CRITERIO DI CLASSFICAZIONE QUALITATIVA DEL LEGNO SULLA FACCIA A VISTA DEGLI ELEMENTI

Il legno viene selezionato secondo lo standard adottato dal produttore definito dalla normativa UNI 13226  e UNI 13489 come CLASSE LIBERA.

PRIME

scelta-prime-legno-parquet.jpg

La superficie visibile è costituita da legno privo di alburno. Il colore del legno è quello tipico della specie, non ammesse decolorazione causate dall’attacco di funghi.
Sono ammessi nodi sani di colore chiaro fino ad 1,5 cm di diametro e occasionali nodi neri o stuccati fino a 0,5  cm di diametro.

RUSTIK

scelta-rustik-legno-parquet.jpg

E’ tollerata la presenza occasionale di alburno su 1/6 della larghezza della tavola, sono tollerate discolorazioni e stonalizzazioni, non ammesse decolorazioni di colore bluastro causate dall’attacco di funghi.
Ammessi senza limite: Nodi di tutti i tipi e dimensioni anche stuccati, la presenza di cuore, cretti e setolature.

Per le caratteristiche geometriche, caratteristiche dimensionali, scostamenti limite dell’elemento, colore e aspetto naturale, ortogonalità e scostamenti angolari, imbarcamento, arcuatura, falcatura, istruzioni per la posa, rinnovamento e riparazione ci si riferisce ai parametri e requisiti fissati dalle norme UNI 13226 per il parquet in legno massello e UNI 13489 per il parquet stratificato.